La cheratosi seborroica è caratterizzata da lesioni della cute, spesso multiple, di colorito bruno-giallastro, talora quasi nero. Gli elementi solitamente sono ovali o circolari, rilevati sul piano cutaneo, a margini netti. La loro superficie è vegetante e l’aspetto è untuoso, da cui il nome “seborroica”. La causa della cheratosi seborroica è sconosciuta, non ha evoluzione maligna, e le lesioni sono tipiche della mezza età e degli anziani. Le indicazioni all’asportazione delle lesioni? Per motivi estetici o per la posizione che porta a un attrito continuo.